La DIGITAL PATHOLOGY - Fondamento per la DIAGNOSI COOPERATIVA e l'ANALISI QUANTITATIVA

Il progetto di SmartPath prevede di affidare la “lettura” dei vetrini ad un qualificato gruppo di patologi, specializzati per ogni tipo di organo e/o patologia

Essi operano dalle loro postazioni, sparse in tutto il mondo ed in costante collegamento coi colleghi

In questo modo è possibile impostare STRUTTURALMENTE un programma di controlli di revisione in grado di minimizzare il rischio di errore

Si basa, molto semplicemente, sulla possibilità di trasformare un preparato istologico o citologico, ovvero un intero vetrino (whole slide), destinato ad essere “letto” da un medico anatomo-patologo, in un’immagine digitale ad altissima definizione.

La generazione di un’immagine digitale viene effettuata mediante appositi SCANNER in grado di acquisire immagini a colori con una definizione simile a quella fornita da un microscopio con oculare a 40 ingrandimenti.

Un’immagine digitale può essere “vista” in qualsiasi luogo, in qualsiasi momento, da qualsiasi patologo, semplicemente attraverso l’uso di un computer collegato in rete.

La DIGITAL PATHOLOGY consente dunque di superare i limiti di spazio e di tempo che confinano l’analisi di un vetrino da parte di un patologo alla sua disponibilità “fisica”.

L’esempio più eclatante è relativo alla necessità di diagnosi cooperative, ovvero di consulti o seconde opinioni. La discussione su un caso da parte di due o più patologi nella pratica tradizionale comporta la presenza fisica contemporanea dei vari professionisti, oppure la spedizione dei vetrini ai diversi interlocutori, che in questo caso non possono valutare congiuntamente le immagine rese dai loro microscopi.

Inoltre, un’immagine digitale, a differenza di un vetrino, non perde di qualità al passare del tempo e può essere agevolmente recuperata in qualsiasi momento, per esempio èper un controllo sulle precedenti diagnosi istologiche

IMAGE ANALYSIS

I vetrini “digitali” possono essere “visti” mediante una serie di programmi che analizzano con grande rapidità e precisione ed in modo completamente automatico il contenuto informativo dell’immagine, superando in molti casi le capacità di “visione” e di interpretazione dei patologi, ma in ogni caso, fornendo loro un supporto fondamentale alla decisione

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH